CARTA E CARTONE

Guida ad una corretta differenziata

img carta e cartone
 

Cos'è la carta e catone:

La carta e il cartone si ricavano dalla cellulosa, una fibra vegetale che si ottiene dalla corteccia degli alberi.

 

Come si riutilizza:

Prima di essere gettata la carta può essere riutilizzata in vari modi: i fogli possono essere scritti su entrambi i lati, i sacchetti della spesa e le buste possono essere riutilizzate più volte e i libri usati possono essere donati a scuole e biblioteche. La carta usata può essere usata, inoltre, per creare la cartapesta con cui realizzare giochi, maschere e decorazioni.

 

Cosa gettare:

Giornali e riviste, carta da pacchi, imballaggi di carta e cartoncini in genere, sacchetti di carta. Cartoni per bevande con pellicola di plastica e/o alluminio, fotocopie, quaderni e opuscoli, astucci e fascette in cartoncino, imballaggi di cartone. Scatole, scatoloni anche ondulati (appiattiti), imballaggi di cartoni aperti, piegati e legati, devono essere depositati accanto al cassonetto della carta oppure, se in grande quantità, portati nelle isole ecologiche.

 

Cosa non gettare:

Carta unta o bagnata, piatti e bicchieri di carta, carta forno, carta plastificata.

 

Cosa diventa:

Dalla carta gettata negli appositi cassonetti si ottiene la carta riciclata con cui vengono realizzati giornali, riviste, scatole e imballaggi. Utilizzare la carta riciclata vuol dire ridurre il consumo di risorse preziose, ad esempio, per ricavare una tonnellata di carta occorrono 15 alberi, mentre per ottenere una tonnellata di carta riciclata non ne occorre nessuno.

Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.